Una settimana rovente

Ci siamo. La prima vera e forte ondata di caldo di questa estate 2019 è ormai alle porte. Vediamo il perché.

Osservando la situazione in quota prevista per le 12 di oggi, domenica 23 giugno, possiamo capire quale sia il motore principale della situazione: il vortice ciclonico posizionato in Atlantico ad ovest dell’Irlanda. La sua posizione e soprattutto quella che assumerà nei prossimi giorni

causerà un richiamo di aria calda, ricca di sabbia del deserto sahariano, dal nord Africa, che verrà convogliata dalle correnti meridionali sul bacino del Mediterraneo fino a raggiungere la penisola scandinava.

L’aria tropicale continentale ci porterà un costante aumento della temperatura durante tutta la prossima settimana, che, associato al costante aumento dell’umidità che si verificherà da mercoledì in poi, farà aumentare progressivamente il senso di afa che dovremo sopportare.

Avremo quindi giornate soleggiate ma che tenderanno, via via che ci inoltreremo nella settimana a diventare sempre più afose. Le temperature, come possiamo vedere dal grafico sopra riportato, schizzeranno abbondantemente al di sopra della media del periodo anche di circa 10° per diversi giorni.

Soltanto verso il fine settimana i modelli ci indicano un relativo calo delle temperature, che in ogni caso rimarranno sempre superiori alla media del periodo. Concludendo: sole, caldo e afa, ecco cosa ci aspetta nei prossimi giorni. Fino a quando?  almeno fino al fine settimana, ma di questo ne parleremo nella prossima analisi.

Foto di anteprima by ab.


Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Permanent link to this article: http://www.meteolodi.net/2019/06/23/una-settimana-rovente/