Un Capodanno grigio e bagnato.

L’Atlantico ha deciso di regalarci un capodanno grigio e bagnato, ma poi, quasi per farsi perdonare, ecco subito il miglioramento, portatoci come spesso accade in inverno dai venti occidentali.

Il tempo dei prossimi giorni può essere desunto facilmente dalle seguenti tre carte della situazione in quota  prevista dai modelli.

La prima è riferita alla giornata odierna. L’Italia settentrionale è ancora interessata da correnti nord occidentali in quota, correnti che ci garantiranno, se non proprio un cielo sgombro di nubi, almeno la mancanza di precipitazioni. Ma già dalla serata avremo un ulteriore aumento della nuvolosità, causato dal disporsi delle correnti in quota da sud-ovest.

La seconda ci mostra l’avanzata da ovest della perturbazione atlantica che porterà nubi e pioggia nel primo giorno del nuovo anno. Per fortuna il suo sarà un transito veloce verso est, tanto che, già dalla serata di lunedì assisteremo ad un miglioramento che si consoliderà nei giorni successivi.

La terza carta invece ci mostra la situazione in quota prevista per la notte tra il 2 e 3 Gennaio:

le zone ad alta vorticità generatrici del maltempo ormai si stanno allontanando verso est, sospinte dalle più fresche ed impetuose correnti occidentali. Nei giorni seguenti il tempo si manterrà buono, con nubi e sole che si alterneranno fin verso il fine settimana, quando l’Atlantico potrebbe tornare a visitarci per guastarci anche l’ultima giornata festiva, quella dell’Epifania. Ma di questo avremo modo di parlarne nella prossima analisi.

Per concludere possiamo allora riassumere il tutto commentando il seguente meteogramma valido per il basso lodigiano, edito da http://www.wxcharts.eu.

Le precipitazioni sembrano concentrarsi unicamente nella notte tra oggi, domenica 31 e la prima parte della giornata di capodanno. Nei giorni seguenti rinforzerà la velocità del vento, mentre le temperature mostreranno una piccola escursione giornaliera a causa della nuvolosità intensa che dovremmo avere nella prima metà della prossima settimana.

In ogni caso esse rimarranno decisamente sopra i valori medi del periodo per almeno la prima parte della settimana entrante, come possiamo vedere dal grafico sovrastante, edito da https://www.esrl.noaa.gov

Alla prossima e…Buon Anno a tutti!!!

Immagine di anteprima by ab


Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Permanent link to this article: http://www.meteolodi.net/2017/12/31/un-capodanno-grigio-bagnato/